Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Il dibattito di sabato 14 Maggio
02-11-2012, 11:18 AM
Messaggio: #1
Il dibattito di sabato 14 Maggio
Le scuole medie di Mergozzo (VB), la “Sacchi” di Mantova e la “Leopardi” di Borgoforte insieme all’ISIS “Caterina Percoto” di Udine e l’Istituto Superiore “Savoia – Benincasa” di Ancona hanno partecipato al dibattito finale alle ore 18,00 di oggi, 14 Maggio, nella sala Venere.

I moderatori sono stati Giulia e Michelle della scuola media di Borgoforte (MN), Elena P., Gianluca e Martina della scuola superiore di Ancona; Lucas e Riccardo della scuola media Sacchi di Mantova; Giacomo e Alessia della scuola media di Mergozzo (VB) e infine Giulio e Gabriel della scuola superiore di Udine.

Ha cominciato un ragazzo di Udine, chiedendo ai ragazzi anconetani quanto tempo hanno impiegato a preparare il loro spettacolo. Martina risponde che lo spettacolo è uscito da vari esercizi fatti in laboratorio. Si tratta di un lavoro molto lungo negli anni, ma che poi si basa molto sull’improvvisazione. I ragazzi di Ancona hanno chiesto invece alle medie di Mantova se il tema fosse stato scelto da loro: i ragazzi hanno scelto il tema, poi lo storyboard lo hanno fatto insieme ai professori: “Ci davano un tema e noi dovevamo scegliere come presentarlo”.

Secondo i ragazzi di Udine le immagini al di fuori della narrazione erano molto belle. Ma c’era troppa frammentazione per spiegare quello che succedeva. La professoressa spiega che questo effetto è dovuto al fatto che poteva sembrare troppo corto e criptico, così lo hanno integrato.

Elena P. spiega che i ragazzi di Ancona hanno scelto il tema dell’amore sempre in seguito all’esperienza di laboratorio: “era quello che ci emozionava di più”.

Udine chiede delucidazioni in merito al corto su Alda Merini: come è nato? Si trattava di un progetto commissionato per la festa della donna, spiega la professoressa. Poi, continuano i ragazzi, hanno approfondito e scelto altre poesie.

Le ragazze di Mantova hanno chiesto a Udine come nato il loro progetto. Loro spiegano che è stato un lungo progetto che ha previsto l’incontro con lo psichiatra e con i malati. Hanno poi perfezionato il tutto nelle ultime 3 settimane con un regista. I ragazzi di Ancona hanno chiesto perché lo spettacolo sembrava così corto. La professoressa spiega che si tratta di un’interpretazione del libro “L’alienista”. In ogni caso penseranno ad allungarlo. La ballerina serviva a connotare e a spiegare il luogo in cui si svolgeva l’azione. I ragazzi si sono distribuiti da soli i ruoli. Perché il malato di mente entra solo alla fine? Perché era una parte improvvisata, in realtà si trattava del tecnico.

Poi una domanda ai ragazzi di Ancona sul senso della torre umana “costruita” dai ragazzi verso al fine dello spettacolo: i marchigiani spiegano che serviva a dire che il teatro rappresenta qualcosa che in realtà non c’è, e che come la torre si dissolve.

Per quanto riguarda il video di Ancona su Alda Merini, la domanda è se si è voluto dare risalto alla donna o alla poetessa. I ragazzi rispondono “a entrambe”, proprio perché a lei interessava il pubblico nella sua totalità.

I ragazzi di Ancona domandano infine a quelli di Verbania perché abbiano inserito la scena nella quale si paragona Michael Jackson al Barone Lamberto: i ragazzi piemontesi rispondono di averla inserita perché a loro sembrava che questi due personaggi avessero qualcosa in comune.

I ragazzi di Mantova, rispondendo ad una domanda di Udine, spiegano come non è capitato davvero che un ragazzo avesse avuto problemi con la droga. Secondo Ancona si trattava di un tema non per ragazzi delle medie, probabilmente perché sono troppo piccoli. Cioè: il dubbio è che il tema sia stato imposto ai ragazzi. Oppure ne hanno sentito parlare ed hanno voluto approfondire l’argomento.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
06-11-2012, 09:30 AM
Messaggio: #2
RE: Il dibattito di sabato 14 Maggio
mara scrive:
16 giugno 2011 alle 20:14
ma perchè non c’è il dibattito dove c’era la scuola giuliano della rovere savona?

staff scrive:
19 giugno 2011 alle 12:50
Ciao Mara,
la cronaca relativa al dibattito cui ha preso parte anche la scuola superiore “Giuliano Della Rovere” di Savona è quello del giorno 13 maggio. La scelta di mantenere la dicitura Superiori di Savona all’interno dell’articolo è dettata dal fatto che trattandosi di un laboratorio multiclasse ci sembrava giusto dare pari visibilità a tutti adottando una denominazione neutra.
Buona lettura!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)