Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 1 voti - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
11-04-2013, 04:43 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 31-07-2013 04:39 PM da Valentina.)
Messaggio: #1
Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
[Immagine: Premio%20Gaber%202013%20Manzoni%20Lucarelli.jpg]

Regione: Puglia
Provincia: Bari
Località: Ceglie del Campo
Ordine e grado: Istituto di Istruzione secondaria di primo grado
Denominazione: "Manzoni - Lucarelli"

Ha partecipato: 4a edizione 2013
Sezione: Teatro
Titolo del progetto: Gaber l'"Incantattore"
Referenti interni: Iolanda Marzia Mazzoccoli
Referenti esterni: ---

-----------------------------------------

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede l’esecuzione di alcune canzoni di Giorgio Gaber attuate dalle voci e dall’orchestra degli alunni del corso ad indirizzo musicale e del laboratorio di flauto dolce, su proiezione di immagini della vita artistica del famoso “InCantAttore”.
Il tutto nasce con l’intento di sollecitare gli studenti a cercare dentro di sé.

La musica, infatti, permette di non perdere la dimensione tipicamente umana di lavorare su sé stessi, il gusto “artigianale” e prezioso della gradualità, con i ritmi della riflessione, dell’ascolto e della concentrazione, oggi giudicati “tempo perso” nell’era della velocità: “Quest’assalto di tecnologia ci ha sconvolto la vita”, per dirla con Gaber.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
04-05-2013, 02:56 PM
Messaggio: #2
RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
Ciao a tutti!
aggiungo la frase mancante della presentazione di questo progetto (terza riga dopo "cercare dentro se"):
“Un uomo nuovo e forte nel guardare sorridente la sua oscura realtà del presente”.

E' una frase tratta da "se ci fosse un uomo", una delle più intense canzoni di Gaber.

Lo so, è una frase piuttosto ambiziosa, ma...chissà, spero rimanga un segno profondo di questa esperienza in tutti i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato al Premio Gaber.
Per ora i nostri dell'orchestra non fanno che cantare "Io non mi sento italiano", "Il tic" "La libertà" come se fosse la top ten del momento!
Merito del Teatro Canzone d Gaber l'InCantAttore e della forza del suo messaggio.
Grazie a tutto lo staff del Premio, che ci ha offerto l'opportunità di presentare il nostro progetto e conoscerne altri per un arricchimento reciproco.
Marzia Mazzoccoli
Cita questo messaggio nella tua risposta
13-05-2013, 07:04 PM
Messaggio: #3
RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
Salve!
Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno consentito la nostra partecipazione al premio Giorgio Gaber (docenti ed organizzatori).
L'esperienza è stata formidabile!
Soprattutto è stato bello condividere con altri ragazzi le riflessioni sul concetto di "libertà": l'importanza della lettura che ci apre la mente e ci rende liberi e capaci di scegliere, l'importanza di non vivere isolati nel proprio mondo ma di partecipare alla società in cui viviamo, dando il nostro contributo, senza dimenticare mai che "noi" è più importante di "io".
Grazie!
Claudio Calabrese
Cita questo messaggio nella tua risposta
14-05-2013, 05:01 PM
Messaggio: #4
RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
Ciao! Smile
Siamo davvero contenti che voi ci abbiate ospitato con così tanta affabilità,
e siamo contenti anche di aver partecipato a questo progetto che ci ha davvero insegnato tantissimo!
Un po' tutti nella nostra orchestra, grazie a Gaber, sono diventati più maturi di quanto già non lo fossero, e speriamo di aver trasmesso anche a chi ha assistito al nostro spettacolo, il messaggio del fantastico cantautore misto a tutto quello che abbiamo saputo, scoperto e provato in questo percorso durato ben più di quattro mesi!
"Libertà è partecipazione"... Smile

-Rossana Loizzi
Cita questo messaggio nella tua risposta
14-05-2013, 05:15 PM
Messaggio: #5
RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
Bentrovati a tutti!!
Riecocci a parlare nuovamente del "concorso Gaber"che ha offerto a tutti noi ragazzi la possibilità di vivere concretamente la PARTECIPAZIONE densa di strabilianti emozioni,come un avvenimento unico.
La nostra forza,è quella di sfruttare al meglio tutte le nostre capacità,guardando al nostro FUTURO,più serenamente,acquisendo con una certa gradualità una sicurezza interiore migliorando il nostro modo di essere ITALIANI.
Un sentito e doveroso ringraziamento ai professori che con il loro impegno e la loro professionalità hanno dato vita a questa creazione!
Stella Nitti
Cita questo messaggio nella tua risposta
16-05-2013, 05:22 PM
Messaggio: #6
RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
heilà,scrivo e invito tutti i partecipanti a manifestare con tutta la gioia nel cuore per aver concretizzato questo progetto a renderlo vivo.si parla di questo concorso ancora e penso che se ne parlerà in futuro perchè non rimanga nel buio e nè si affievolisca il piacere di averlo reso realtà ai giorni nostri.attraverso questa avventura abbiamo imparato io e la mia amica del cuore ad arrossire un pò meno negli avvenimenti quotidiani .grazie a tutti quelli che l'ho hanno reso possibile.

Alessia Abbrescia
Cita questo messaggio nella tua risposta
16-05-2013, 08:14 PM
Messaggio: #7
RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
Ciao,sono Silvia e frequento la scuola " Manzoni Lucarelli, faccio parte dell'orchestra ed ho partecipato al concorso Giorgio Gaber. E' stato un evento bellissimo, dove mi sono impegnata a dare il masssimo di me stessa, anche se ero molto emozionata. Ma grazie all'insegnamento della mia professoressa, ho raggiunto la meta che volevamo. E' stata la mia prima partecipazione ad un concorso da principiante e spero di poterne fare altri.
I testi del cantautore mi hanno portato nel mondo degli adulti e insegnato tante cose che rimarranno nel mio bagaglio culturale. Sono entusiasta e ringrazio tutti i professori, collaboratori e il mio gruppo d'orchestra e in particolar modo la fondazione GIORGIO GABER per avermi dato questa possibilità.
Silvia Stragapede

[quote='Ospite' pid='783' dateline='1368731695']
RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
Ciao,sono Silvia e frequento la scuola " Manzoni Lucarelli, faccio parte dell'orchestra ed ho partecipato al concorso Giorgio Gaber. E' stato un evento bellissimo, dove mi sono impegnata a dare il masssimo di me stessa, anche se ero molto emozionata. Ma grazie all'insegnamento della mia professoressa, ho raggiunto la meta che volevamo. E' stata la mia prima partecipazione ad un concorso da principiante e spero di poterne fare altri.
I testi del cantautore mi hanno portato nel mondo degli adulti e insegnato tante cose che rimarranno nel mio bagaglio culturale. Sono entusiasta e ringrazio tutti i professori, collaboratori e il mio gruppo d'orchestra e in particolar modo la fondazione GIORGIO GABER per avermi dato questa possibilità.
Dedico questa poesia a tutti coloro che leggeranno il mio messaggio:

Son ragazzi sognatori
san suonare, san cantare
son ragazzi mangiatori
san banchettare e fischiettare.
Silvia Stragapede
Cita questo messaggio nella tua risposta
16-05-2013, 09:13 PM
Messaggio: #8
Wink RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
Credo che questa sia stata l’esperienza più bella che abbia mai fatto con i miei compagni, grazie a questo concorso,ho capito il vero significato di libertà cioè: per me libertà,significa essere se stessi, liberi dai pregiudizi e dalle oppressioni della gente che si crede perfetti,liberi di compiere le azioni che vogliamo e non essere un esercito di burattini,dove c’è uno che ci detti quello che dobbiamo fare e non,che ci dica come comportarci,e non essere un esercito di burattini che fanno le stesse cose,dove c’è uno che ci tarpi le ali. Dobbiamo essere liberi di inseguire i nostri sogni,essere liberi di commettere errori,ed anche se si cadrà la prima,la seconda,la terza volta,dimostrare di esserci rialzati al suolo e dimostrare a quelli che dicevano che non ci saremmo mai riusciti il contrario,ritornare ad essere forti per affrontare la vita, e la gente che si crede perfetta,dobbiamo trovare la forza in noi stessi di aprire le nostre ali e spiccare il volo. Essere liberi di credere che ci riusciremo,di sbagliare di seguire i nostri sogni di lottare. Però spesso il concetto di libartà,viene spesso intuito diversamente da quello che si vuole far credere. Essere liberi significa essere quello che si vuole senza essere giudicati,discriminati per come ci si comporta,per la razza,per la religione,per le origini,per il modo in cui ci si veste. Queste cose,però vengono dette a parole,ma mai provate,nessuno si chiede mai ’Perché? A cosa serve giudicare la gente? Cosa si prova ad essere giudicati?’’ Semplice no? Perché spesso,molta gente credendosi perfetta,non riesce a ragionare su quello che fa.è questo quello che l’uomo dovrebbe chiedersi “Che vuol dire Libertà?”,ma purtroppo nessuno lo fa mai”. Poi ho capito che le nostre rappresentazioni erano accomunate da un significato finale:libertà.Perché nella nostra rappresentazione,c’era il significato di libertà,nella canzone di G.Gaber,nel gruppo di Fahrenheit 451 c’era l’oppressione del pensiero,la mancata libertà di esprimersi,in quella di Una Mela al Giorno,la mancata libertà di essere,alla fine avevano un solo compito:far ragionare la gente.
Federica Maffei
Cita questo messaggio nella tua risposta
17-05-2013, 11:00 AM
Messaggio: #9
RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
IO C'ERO!
Impossibile non emozionarsi!

La MAGIA della musica, lo spettacolo, i ritmi, i suoni e i colori delle note ci hanno travolti e coinvolti in un turbinio di sensazioni!
E' straordinario quello che la musica riesce a trasmettere! E' un codice universale! E' condivisione, unione e forza allo stesso tempo!

E' stato bello vedere i nostri ragazzi appassionati e convinti, dare il meglio di sé, unendo al suono degli strumenti il messaggio del maestro Gaber, il suo invito, rivolto sempre con ironia, a diffidare di ciò che è falso, superficiale, artefatto ed ingannevole e a riscoprire, invece, l'umanità vera, riuscendo ad essere LIBERI (anche a rischio di essere in minoranza!) senza mai arrendersi e senza perdere mai la speranza in un mondo migliore!

Che bella occasione per i nostri ragazzi! Per imparare che è possibile volare alto anche quando nella quotidianità ci sono solo quattro mura e molto grigiore. Anzi, forse, è proprio allora che diventa più grande la capacità, la curiosità, la voglia di conoscere, il gusto della vita!
Una Mamma
Cita questo messaggio nella tua risposta
17-05-2013, 06:53 PM
Messaggio: #10
RE: Ceglie del Campo (BA) - "Manzoni - Lucarelli"
come vorrei ritornare a Grosseto..
Esperienza fantastica!!
Non è stato facile,tante ore passate in quelle quattro mura dell'auditorium, tanti sacrifici, pianti, risate, insegnamenti..ma ci siamo riusciti! Spero che l'orchestra della Manzoni Lucarelli sia riuscita ad arrivare nei cuori dei nostri ascoltatori, e soprattutto sia riuscita a farvi comprendere i veri valori citati nelle canzoni di Gaber.
Attraverso la musica siamo riusciti a conoscere Giorgio Gaber, l'uomo fantastico che era, ed è giusto onorarlo con questi eventi.
Spero che il 'Premio Gaber' possa continuare negli anni, è un'iniziativa davvero bella.
Mi complimento con lo staff e con tutti quelli che hanno permesso tutto questo, ci siamo divertiti tantissimo.
Rossella Pezzella
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)