Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Lanciano (CH) - “G. Mazzini”
15-05-2012, 08:12 AM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 31-10-2012 10:35 AM da Editor.)
Messaggio: #1
Lanciano (CH) - “G. Mazzini”
[Immagine: Premio%20Gaber%202012%20Mazzini.jpg]

Regione: Abruzzo
Provincia: Chieti
Località: Lanciano
Ordine e grado: Istituto di Istruzione secondaria di primo grado
Denominazione: "G. Mazzini"

Ha partecipato: 3a edizione 2011/2012
Sezione: Teatro
Titolo del progetto: Trabocchiamo… di mare
Referenti interni: Monia Di Leandro
Referenti esterni: ---

-----------------------------------------

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Alle ore 8.45 di oggi 15 maggio la classe III D della Scuola secondaria statale di primo grado “G. Mazzini” di Lanciano (CH), hanno presentato il progetto intitolato “Trabocchiamo… di mare”. I 46 ragazzi hanno partecipato al progetto sotto la direzione della professoressa Monia Di Leandro.

Il lavoro presentato dai ragazzi, un atto unico di 30 minuti, è un percorso di ricerca e azione sul proprio territorio, cioè quello della costa frentana, caratterizzato dalla presenza di particolari macchinari – i “ragni”, così definiti da D’Annunzio – al centro di una battaglia per il riconoscimento del loro valore sia ambientale che storico, presi come spunto per mettere in evidenza i mutamenti che hanno interessato da un lato le abitudini umane e dall’altro il paesaggio e le sue bellezze in questo territorio.

In primo piano le vicende - portate avanti con scene rapide e concise - di un gruppo di ragazzi tra scuola e mare. Sullo sfondo il trabocco: una palafitta in legno utilizzata un tempo per la pesca - oggi invece soprattutto per la ristorazione, come si scopre nella drammatizzazione. I ragazzi hanno intenzione di sensibilizzare la popolzione per fermare la costruzione di una piattaforma petrolifera. Il racconto di una voce fuori campo - una rivisitazione di 'A Christmas Carol' di Dickens - fa da cornice alla storia.

Il simpatico e interessante progetto proposto dai ragazzi abruzzesi ha riscosso molta attenzione anche da parte delle scuole presenti in sala e cioè Latina, Momo (NO) e Bolzano.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)