Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Termini Imerese (PA) - “G. Ugdulena”
04-05-2012, 03:50 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-11-2012 10:08 AM da Editor.)
Messaggio: #1
Termini Imerese (PA) - “G. Ugdulena”
[Immagine: Premio%20Gaber%202012%20Ugdulena.jpg]

Regione: Sicilia
Provincia: Palermo
Località: Termini Imerese
Ordine e grado: Istituto di Istruzione secondaria di secondo grado
Denominazione: "G. Ugdulena"

Ha partecipato: 3a edizione 2011/2012
Sezione: Cinema
Titolo del progetto: Oltre il “limite”: quel brivido tra massa e energia
Referenti interni: Marina Di Giorgi
Referenti esterni: ---
-----------------------------------------

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO]

Oggi, 4 magio, i ragazzi del Lic. Class. “G. Ugdulena” di Termini Imerese (PA) alle ore 16.30 ha presentato all’interno della sezione cinema il cortometraggio dal titolo “Oltre il limite: quel brivido tra massa e energia”.
Il progetto – il secondo portato dalla scuola siciliana al Premio Gaber – ha coinvolto 30 ragazzi sotto il coordinamento delle professoresse Marina Di Giorgi.

Il documentario proposto – della durata di 20 minuti – è incentrato sul mondo automobilistico (riprendendo il filo rosso del lavoro della scorsa edizione, incentrato sulla chiusura dello stabilimento Fiat a Termini Imerese) preso a pretesto per indagare attraverso testimonianze e interviste la percezione e “il mito” della velocità. Il viaggio parte dallo sviscerare le più semplici sensazioni date dalla velocità (con i suoi risvolti negativi) fino a toccare il mondo dello sport con i suoi vari personaggi.
La velocità, dunque, è solo il pretesto per un altro gradevolissimo documentario che ci porta a incontrare chi ha avuto a che fare con il concetto di limite - chi vuole superarli, chi li ha superati e chi ha imparato ad accettare i propri. Senza contare l'interessante spaccato - introdotto dalla gara automobilistica Targa Florio - della storia ed economia siciliana. La chiave sta nel fare diventare il limite da punto di debolezza a punto di forza.

Il simpatico e illuminante progetto della scuola siciliana è stato molto apprezzato da parte dei ragazzi in platea, cioè quelli delle scuole di Verona, Firenze, Vasto (CH) e Castelvetrano (TP).
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)